News

Altre notizie

logoMaurys

Lavastoviglie? Si grazie, ma con attenzione: ecco come prendervene cura 

Il cestello va riempito con attenzione: se troppo carico o troppo vuoto rischiate di rompere piatti e bicchieri. Oltre a non ottenere un lavaggio perfetto. Rimuovete i residui di cibo prima del lavaggio: è un elettrodomestico non un cestino della spazzatura. Occhio all’uso e alla quantità di detersivo


Lavastoviglie, un prezioso alleato in casa. Purché siamo in grado di utilizzarlo come si deve. Ecco alcuni errori frequenti che possono danneggiare il vostro elettrodomestico e che sarebbe opportuno evitare per ottenere il miglior rendimento possibile. Premessa: leggete sempre attentamente il libretto delle istruzioni. Spesso tutto ciò che sembra scontato non lo è veramente.
La lavastoviglie non è un cestino della spazzatura. E’ nata per lavare piatti e posate ma, sebbene in quelle di ultima generazione il dissolvimento dei residui di cibo sia una funzione ormai ad elevato rendimento, resta una buona abitudine quella di rimuovere il più possibile gli avanzi del pasto dalle superfici degli oggetti che andrete a riporre nell’elettrodomestico per il lavaggio. Un altro errore da evitare è quello di caricare eccessivamente il cestello. Una pratica sbagliata che da un lato non consente alla lavastoviglie di lavare bene il carico dall’altro aumenta il rischio, per via del contatto tra piatti e bicchieri, di causarne la rottura. Viceversa, anche caricarla troppo poco è un errore da evitare. Anche in questo caso i danni sono in agguato: uno spreco di acqua eccessivo rispetto; anche l’eccesso di spazio tra una stoviglia e l’altra può causarne la rottura proprio come nel caso di carico eccessivo.
Passiamo ai detersivi. L’uso di quelli in polvere deve ritenersi preferibile a quelli liquidi. Questi ultimi, infatti, contengono alcune componenti difficili da smaltire del tutto durante il lavaggio, aumentando di conseguenza il rischio di occlusione delle tubature e, quindi, di malfunzionamento o rottura della lavastoviglie. Rischi che si possono evitare utilizzando appunto detersivi in polvere che garantiscono una totale dissoluzione durante il lavaggio. Prima di premere il tasto start, assicuratevi che le dosi di detersivo impiegate nel lavaggio corrispondano a quelle indicate sull’etichetta dei detergenti utilizzati. Se usate troppo detersivo, il rischio è che una brutta patina si depositi sulle vostre stoviglie per effetto di un risciacquo non terminato. Una patina nociva che dovrete in ogni caso rimuovere per evitare rischi per la salute.  

Condividi questa pagina